Zucca Day – La zucca nel ciambellone di Kamut, nella confettura e nel pane.

Preparatevi a un post lunghissimo, ieri per mè è stato il ‘Zucca day’!

Avevo questa stupenda zucca da tre kili che aspettava di diventare ingrediente principale di molte preparazioni e finalmente è arrivato il suo momento.

In realtà all’inizio avevo in programma di fare solo la confettura e il pane, poi visto che di zucca cotta ne era avanzata molta, ho fatto anche un ciambellone.

Inanzitutto ho perso un ora e mezza a pulire e sbucciare la zucca. E’ mooolto dura, a sbucciarla mi son fatta pure una vescica sul pollice col manico del coltello. Comunque dopo averla pulita per bene ho recuperato 2 kili e mezzo di polpa!

Allora via con le ricette!

La confettura di zucca aromatizzata al Cognac

Ingredienti per 4 barattoli piccoli
– 800 grammi zucca pulita
– 400 grammi di zucchero
– una busta di fruttapec 2:1
– il succo di un limone
– 4 cucchiai di cognac

Tagliare la zucca a pezzi piccoli e metterli in una casseruola, unire lo zucchero e il fruttapec, bagnare con il limone e il Cognac, mescolare bene, aggiungere mezzo bicchiere di acqua e mettere sul fuoco.

Incoperchiare e attendere l’inizio della bollitura a fuoco medio poi abbassare il fuoco e lasciare il coperchio leggermente spostato per permettere al vapore di uscire. Mescolare spesso, cuocere per un ora circa, spappolare i pezzi di zucca con una forchetta (se volete una marmellata più omogenea usate il frullatore a immersione). Controllate la marmellata con la ‘prova piattino’ (mettete un cucchiaino di confettura su un piattino, raffreddatela un momento e inclinate il piattino, se la confettura scende densa e appiccicosa è pronta, se rimane liquida tenetela ancora sul fuoco). Quando la confettura ha raggiunto la densità giusta versarla nei vasetti sterilizzati mezz’ora in acqua bollente (anche i coperchi eh!) tappare i vasetti e metteteli capovolti. Lasciare raffreddare in questa posizione.

Questa confettura mi ha soddisfatto moltissimo perchè ha la consistenza che piace a me, piuttosto densa e con dei pezzi ancora integri, e sopratutto non è molto dolce. Ieri l’ho provata spalmata su una fetta di pane bianco ed è stupenda!
Con questa ricetta partecipo al contest di ‘Il luppolo selvatico’

Il ciambellone con farina di Kamut

Ingredienti:
– 400 gr. zucca già sbucciata e cotta al vapore
– 300 gr. farina di Kamut
– 1 bustina  lievito istantaneo
– 1 pizzico sale  
– 200 gr. zucchero   
– 4 uova  
– 100 gr. burro
– aroma di mandorla

Spappolare la polpa di zucca con la forchetta, in una terrina grande montare le uova con lo zucchero, il sale e l’aroma di mandorla, quando sarà ben gonfio aggiungere il burro, mescolare ancora e aggiungere pian piano la farina miscelata alla bustina di lievito. Per ultimo aggiungere la polpa di zucca. Mescolare bene e versare in uno stampo a ciambella leggermente imburrato e infarinato (o di silicone come ho fatto io).
Infornare a forno caldo a 180 gradi per mezz’ora, fare la ‘prova stecchino’ e in caso prolungare la cottura di altri dieci minuti.

Devo dire che la farina di Kamut mi soddisfa sempre, l’impasto è venuto molto liscio e setoso e dopo cotto è rimasto molto morbido e ‘umido’ grazie anche alla zucca, non è molto dolce anzi vi consiglio di aggiungere un paio di cucchiai di zucchero se avete in famiglia qualcuno che ama il dolce come mio marito. Io la preferisco così, è molto ‘naturale’ e se proprio ho bisogno di una dose in più di zucchero la spalmo con la mia confettura no?
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ‘Cucina e cantina’

Il Pane

Ingredienti:
– 180 grammi di polpa di zucca frullata
– 500 grammi di farina 0
– una bustina di lievito di birra liofilizzato o un cubetto di lievito di birra fresco
– un cucchiaio di miele
– due cucchiaini di sale
-4 cucchiai di olio EVO Delicato

Io ho usato la MDP perciò il procedimento è semplice, mettere nel cestello l’acqua tiepida, il lievito e il miele, aggiungere la polpa di zucca, la farina, l’olio e il sale. Far andare il programma ‘impasto’. A fine programma prendere l’impasto e formare i panini. Metterli su una placca coperta da carta forno, coprire con un canovaccio pulito e mettere in un posto caldo al riparo da correnti d’aria. Io ho messo la placca vicino (non dentro eh!)al forno che aveva appena cotto il ciambellone e quindi era bello caldo. Lasciar lievitare due ore e infornare a forno caldo a 250 gradi, dopo i primi 5 minuti abbassare il forno a 230 gradi e lasciar cuocere 15/20 minuti. Controllare che il pane sia cotto anche sotto.
 Ah,  sapete come si fà a capire se il pane è cotto? prendete il panino, con attenzione perchè scotta! e battetelo con le nocche sul lato che era appoggiato alla piastra, deve fare un rumore sordo, caratteristico, lo capirete subito appena lo sentite!

Questo pane è venuto morbido, profumato e gustoso, non troppo dolce anzi, pensate che anche mio marito che non ama affatto la zucca ma la mangia per ‘compiacermi’ ha detto che è buono e ne ha mangiato un quarto di pagnotta!

Oltre a queste preparazioni mi è avanzato un tupperwere pieno di zucca cotta che ho messo nel frezeer, vorrei provare a fare i cappellacci o gli gnocchi, vedremo!

11 thoughts on “Zucca Day – La zucca nel ciambellone di Kamut, nella confettura e nel pane.

  1. @gialla
    Grazie, ho visto il tuo blog è carinissimo! complimenti e a presto
    @Accantoalcamino
    oh cavoli ora che mi ricordo ho in ballo un funghetto…. ti farò sapere, anzi se vieni a Trieste fammi sapere eh! baci Kri

  2. Ke bone robe,te dovaria vegnir de mama una matina presto e preparar pranzo per tuti cusì finalmente assaggio le tue specialità. Bel blog ciao a presto
    Renato :o) (xe anche mama qua)

  3. Ahhh che sorpresa! grazie ma la mamy è bravissima a cucinare!!! Però un giorno potete venire voi a pranzo qua, niente grigliata ma qualcosa di altro posso fare! Te lo lascio un vasetto di marmellata di zucca??? Baci Kri (saluta la mamy)

  4. Questa ricetta è meravigliosa, ho dato una sbirciatina al tuo blog e ti faccio i miei complimenti: mi sa che prenderò dei preziosi spunti dalle tue ricette, c'è sul serio l'imbarazzo della scelta! 🙂

  5. @Mocchina
    Benvenuta e grazie della visita e dei complimenti! Prendi pure qualsiasi ricetta che vuoi, e se la rifai avvertimi che vengo a sbirciare nel tuo blog ^^ Ciao Kris
    @Terry
    Grazie mille! Adoro la zucca si vede? Ciao Kris

  6. @Sabri
    Copia copia!!! ^^
    @accantoalcamino
    è bello vero? io lo adoro, in realtà è molto più profondo ma facendo poco impasto non si riesce a riempire tutto, però è bello anche così ^^ baci Kri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *